Le mie tecniche‎ > ‎Kinesiterapia‎ > ‎

Ginnastica Propriocettiva

Ginnastica propriocettiva

Descrizione:

La rieducazione propriocettiva è una riprogrammazione neuromotoria ottenuta attraverso specifiche stimolazioni dell'intero sistema neuro-motorio.
Questo programma trova indicazione in presenza di un trauma, poichè le lesioni anatomiche interessano anche i recettori sensoriali con conseguente alterazione dei meccanismi propriocettivi ossia della "lettura" dello spazio circostante, da parte dei recettori, e della trasmissione delle informazioni alle strutture nervose centrali; le conseguenze pratiche saranno carenza/distorsione della coscienza della posizione nello spazio delle varie parti del corpo e della loro coordinazione nel movimento.

Trova anche particolare indicazione al fine di ottenere la massima efficienza nelle prestazioni sportive e nei gesti quotidiani, è indispensabile un ottimale "controllo" neuro-muscolare-articolare. Rieducare i riflessi propriocettivi risulta fondamentale, oltre che per fini riabilitativi, anche per le performance sportive e come prevenzione in generale.

La tecnica della ginnastica propriocettiva consiste in una continua stimolazione dei recettori periferici, attraverso i quali vengono attivati i circuiti nervosi propriocettivi, tramite sollecitazioni articolari (con diversi gradi di carico e difficoltà), che consente di ottimizzare le risposte muscolari

Durata della seduta:

30-60 minuti circa in relazione alla tecnica adottata.

Indicazioni:

  • Esiti di fratture e/o interventi chirurgici
  • Disturbi dell'equilibrio
  • Esiti di traumi distorsivi dell'arto inferiore

Per avere maggiori dettagli, per i prezzi, per una valutazione o consulenza gratuite o semplicemente per farmi una domanda: